lunedì 4 settembre 2017

VOLA L'ARTE CHE SI CONSOLA.

Piacevolmente impegnati i grandi dilettanti, professionisti ex artigiani, lattonieri, imbianchini, commercialisti e pettinatrici, bancari e muratori, idraulici e spedizionieri, bresciani e marinai d’acqua dolce…

Piccoli artisti sedicenti tali crescono tutti assieme nel calderone mediatico e nella rete vischiosa dell’arte tout cour, attivi beccaccioni nel produrre a getto continuo cartoline, disegni a mano in serie come fotocopie…


 Frottages, collages, cuttages, potages e postage, faux stamps, cartoni leggeri piegati in forma di libro in pacage, striscioni illimitati e poster di piccola dimensione,  si apre tutti assieme spensieratamente una pista temporanea nella giungla mondiale (pentiti fratello) del memento mori

Tutti con la bandiera dell’arte sul groppone, imbarcati come crocieristi di massa liquida, sulle navicelle della piccola notorietà ma della vasta diffusione virtuale e aleatoria….

Vascelli che fanno le spole nella paglia come le nespole, carichi di arte varia multicolore, che depositano gerle strapiene, sul banco dei professionisti prestati alla forma d’arte a tutto spiano!

4 settembre 2017

Bruno Chiarlone Debenedetti